Del Missier e Della Pietra senza rivali in Val Comelico

Del Missier e Della Pietra senza rivali in Val Comelico

Dopo 55 km di gara (con 2.500 m di dislivello) staccano di oltre 5’ Pivk e Vuerich Sensini e Giampretti prime fra le donne, De Carli e Rech nel percorso corto.

VAL COMELICO. Marco Del Missier ed Elia Della Pietra conquistano la Pedalonga, regina delle gare di mtb a coppie, di scena ieri in Comelico. Tra le donne, trionfano Monia Sensini e Paola Giampretti mentre nel percorso corto la vittoria va ad Alberto De Carli e Gregorio Rech. Oltre 400 le squadre al via. In precedenza, venerdì sera, era stata la volta dell’Urban eliminator. Quanto alla gara, la prova Special prevedeva 55 chilometri con 2500 metri di dislivello. Del Missier e Della Pietra guidano le operazioni e si presentano sul rettilineo finale di Sega Digon in perfetta solitudine. La coppia Pivk-Vuerich sale sul secondo gradino del podio, mentre Marco Agricola e Alessandro Zandegiacomo guadagnano la terza posizione.

Nella gara femminile la vittoria è dunque della coppia formata da Monia Sensini e Paola Giampretti davanti a Ylenia Colpo in squadra con Luisa De Lorenzo. Nella speciale classifica della “Spina-Federe Downhill”, invece, è Marco Del Missier a dominare con il tempo di 3.09. Nel percorso corto Alberto De Carli e Gregorio Rech si impongono davanti a Francesco Grandelis e Davide Nardei, mentre Andrea Frescura e Andrea Ravanello chiudono terzi. Al femminile la vittoria va a Michela Toffano in coppia con Elisa Cappellari. «Partire da Casamazzagno», ha commentato Michele Festini Purlan, coordinatore della manifestazione, «a pochi chilometri da casa mia è stato emozionante. Vedere 800 biker schierati sotto alla chiesa è stato uno spettacolo indescrivibile. Il prologo di venerdì sera, l’urban Eliminator è stata una scommessa vinta nel migliore dei modi. Una formula di gara che ha tenuto con il fiato sospeso il pubblico assiepato lungo i 500 metri di percorso. Alla Pedalonga invece anche per questa edizione sono venuti a correre tra le nostre montagne tantissimi appassionati, avere al via 400 coppie ci ripaga di tutti gli sforzi profusi in questi mesi».

Special 55 chilometri. Assoluta maschile: 1. Marco Del Missier ed Elia Della Pietra 3. 15. 53, 2. Tadei Pivk e Davide Vuerich 3. 21. 08, 3. Marco Agricola e Alessandro Zandegiacomo 3. 23. 40, 4. Andrea Bulfoni e Jurij Lazzaroni 3. 24. 26, 5. Giovanni De Bon ed Enrico Frescura 3. 25. 04. Assoluta femminile: 1. Monia Sensini e Paola Giampreti 4. 42. 22, 2. Ylenia Colpo e Luisa De Lorenzo 5. 00. 23, 3. Barbara Biasizzo e Debora Foschia. Assoluta mista: 1. Andrea Marchetti e Simona Beretta 4. 04. 58, 2. Chiara Selva e Andrea Ostan 4. 08. 23, 3. Alessio Sovera e Barbara Pavani 4. 19. 17. Generale Elite: 1. Mirko Tabacchi e Andrea Righettini 2. 58. 21, 2. Andrea Dei Tos e Alessandro Checuz 3. 31. 54, 3. Matteo e Gianpietro Lolato 3. 35. 38. Over 100: 1. Alessandro Gava e Stefano Lenardon 3. 39. 38. Over 80: 1. Marco Agricola e Alessandro Zandegiacomo 3. 23. 40. Over 60: 1. Marco Del Missier e Elia Della Pietra 3. 15. 53. Under 60: 1. Tadei Pivk e Davide Vuerich 3. 21. 08.

Classic 38 chilometri. Femminile: 1. Michela Toffano ed Elisa Cappellari 2. 58. 59, 2. Michela Balzan e Margherita Coral 3. 22. 29, 3. Anna Dal Buono e Patrizia Greggio 3. 36. 42. Maschile: 1. Alberto De Carli e Gregorio Rech 1. 58. 08, 2. Francesco Grandelis e Davide Nardei 2. 00. 35, 3. Andrea Frescura ed Andrea Pavanello 2. 14. 16. Mista: 1. Philipp Rampp e Katja Walz 2. 30. 08, 2. Irene Fagherazzi e Ivo Savi 2. 42. 16, 3. Melanie Dorfmann e Michael Purdeller 2. 44. 16. Over 100: 1. Riccardo Acuto ed Emanuele Di Stefano 2. 41. 49. Over 80: 1. Cristiano Romanin e Massimo De Zolt 2. 18. 21. Over 60: 1. Andrea Frescura ed Andrea

Pavanello 2. 14. 16. Under 60: 1. Alberto De Carli e Gregorio Rech 1. 58. 08.

Tratto cronometrato Monte Spina-Federe: 1. Mirko Tabacchi (Cs Carabinieri) 2. 54, 2. Andrea Righettini (Ktm) 2. 56, 3. Marco Del Missier (Friuli) 3. 09. (n. p.)